Nome:
Località: Roma, Italy

Abito a Roma, lavoro troppo ma dico sempre che è meglio così; sono molto contento della mia vita e profondamente schifato da molto di ciò che vedo intorno a me.

martedì, dicembre 27, 2005

...e adesso la pubblicità

Quanti messaggi pubblicitari raggiungono normalmente una persona ogni giorno?
Il sig. Rossi ogni mattina va al lavoro in macchina, e sente alla radio il notiziario con le pubblicità che lo precedono e lo seguono.
Nel frattempo, supera centinaia di cartelli pubblicitari, furgoni e macchine aziendali.
Arrivato in ufficio, prende il caffè con i colleghi, alcuni dei quali hanno un marchio visibilmente stampato sul petto.
Finalmente entra nella sua stanza, e accende il computer per lavorare. Accede alla posta elettronica, dove gli capita di ricevere pubblicità su tutto.
Quando naviga su internet poi, dove i messaggi sponsorizzati sono innumerevili, nonostante il blocco dei popup.
A metà giornata l'operatore del cellulare gli manda un MMS con le ultime novità e offerte.
Il viaggio di ritorno a casa è simile al mattino. Stalvolta la musica sostituisce il notiziario, ma gli sponsor non si scoraggiano.
Arriva a casa, prende la posta, con la bolletta del telefono e un'offerta di tre libri a venti centesimi l'uno. Poi per rilassarsi un po' accende la televisione, dove la pubblicità intervallata da n pezzetto di telegiornale accompagna allegramente la cena.
Qualche volta, squilla il telefono, con qualche nuovo abbonamento scontato, o qualche proposta convenientissima sul vino.
Alla fine della giornata il Sig. Rossi è ancora libero di filtrare i messaggi, di distinguere l'"informazione" dalla pubblicità? Quanto a lungo potrà resistere?