Nome:
Località: Roma, Italy

Abito a Roma, lavoro troppo ma dico sempre che è meglio così; sono molto contento della mia vita e profondamente schifato da molto di ciò che vedo intorno a me.

venerdì, gennaio 27, 2006

Energia: l'inizio della fine?

Giovedì sera, in palestra. Alla porta dello spogliatoio un avviso. "Si informano i gentili clienti che, per il noto decreto legge sull'energia, la temperatura delle docce e degli ambienti potrebbe non essere adeguata".
Ecco i primi, piccoli effetti della microscopica riduzione delle forniture di gas dalla Russia.
Anche questi aiutano a riflettere. Ho ascoltato con preoccupazione quando i nostri politici hanno affermato con orgoglio che abbiamo riserve per ben 15 giorni.
15 giorni?!?
Siamo così dipendenti dall'estero che se c'è una crisi energetica globale noi duriamo 15 giorni?
E poi?
Metto insieme un po' di elementi: Asia che consuma sempre più energia e petrolio; petrolio che, secondo molti, è in rapida diminuzione; energie alternative ancora alla preistoria; l'Italia che è totalmente dipendente dall'estero per l'energia (tranne un piccolo giacimento di petrolio di qualità infima in Basilicata, e poco, pochissimo gas); ancora l'Italia, che baciata dal sole, è praticamente priva di pannelli solari nelle case (mentre in Grecia sono obbligatori per legge)
Non so, francamente mi fa paura...